• Lira_news

Proroga SISTRI

Sistri

Il 29 dicembre 2016 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto “Milleproroghe”, contenente, come ormai di consuetudine, l’ennesima proroga per il Sistri.

Attenzione però, la proroga fino al 31 dicembre 2017 sarà attuata nei termini di seguito indicati:
1. Il Sistri continua ad applicarsi esclusivamente alla produzione e gestione di rifiuti speciali pericolosi, senza apportare alcuna variazione a quanto precedentemente previsto;
2. Continua l’obbligo d’iscrizione al Sistri per i soggetti di cui al punto 1 e l’obbligo del pagamento dei diritti annuali Sistri entro il 30 aprile di ogni anno. La mancata osservanza di tali disposizioni espone l’azienda a sanzioni.
Le sanzioni, che di norma, secondo quanto previsto dall’art 260-bis del D.Lgs 152/2006 vanno dai 15.500 ai 93.000 euro, fino al 31 dicembre 2017 saranno dimezzate.
3. Continua l’obbligo di utilizzo in doppio regime di formulari e registri cartacei e del Sistri.
Attenzione: fino al 31 dicembre 2017, sarà sanzionato esclusivamente il mancato o scorretto utilizzo di formulari e registri cartacei e non il mancato e scorretto utilizzo del sistema Sistri.
Nonostante ciò vi ricordiamo che l’utilizzo del sistema Sistri per tutta la produzione e gestione di rifiuti pericolosi È OBBLIGATORIO.
4. Fino al 31 dicembre 2017 rimarranno in vigore i testi degli articoli 188, 189, 190, 193, 258 del D.Lgs 152/2006 antecedenti al D.Lgs 205/2010.
Il “Decreto Milleproroghe” contiene, inoltre, la proroga fino al 31 dicembre 2017 per il subentro del nuovo concessionario per l’affidamento del servizio Sistri.
Per i rifiuti non pericolosi, attualmente non soggetti all’uso del Sistri, permane comunque l’obbligo di utilizzo di formulari e registri carico/scarico tradizionali.

Ultime notizie

Seguici su Facebook Lampa Firenze e Twitter Lampa Firenze

Quotazioni

  1. Oro
  2. Argento
  3. Platino
  4. Palladio
Quotazioni oro

Lira srl non assume alcuna responsabilità in merito alla correttezza e validità delle quotazioni espresse. Lira srl pertanto non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivanti dall’affidabilità dei suddetti dati.

Quotazioni argento

Lira srl non assume alcuna responsabilità in merito alla correttezza e validità delle quotazioni espresse. Lira srl pertanto non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivanti dall’affidabilità dei suddetti dati.

Quotazioni platino

Lira srl non assume alcuna responsabilità in merito alla correttezza e validità delle quotazioni espresse. Lira srl pertanto non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivanti dall’affidabilità dei suddetti dati.

Quotazioni palladio

Lira srl non assume alcuna responsabilità in merito alla correttezza e validità delle quotazioni espresse. Lira srl pertanto non è responsabile per qualsiasi perdita o danno derivanti dall’affidabilità dei suddetti dati.

Contatti

  • Sede legale e amministrativa

    Via San Francesco di Paola, 10/a
    50124 - Firenze
    Tel 055 224112 - Fax 055 2336438
    info@lampafirenze.com

  • Stabilimento

    Via Benozzo Gozzoli 47 - Loc. Granatieri
    50018 - Scandicci (FI)
    Tel 055 7310049 - Fax 055 721731
    stabilimento@lampafirenze.com

  • Negozio

    Via de' Ramaglianti, 8 - 8/r
    50125 - Firenze
    Tel 055 214861 - Fax 055 2728370
    shop@lampafirenze.com